LA FISARMONICA - IL SITO DELLA FISARMONICA ORGANETTO E STRUMENTI AD ANCIA

La Fisarmonica

Il Sito web della Fisarmonica - Tecnica - Didattica - Forum - Mercatino Musicale Annunci e tanto altro!

Siamo on line da Giugno 2003 - Tutto per la Fisarmonica - Organetto - Bandoneon - Concertina

Fisacromatica.net è un sito dedicato alla Fisarmonica e agli strumenti ad ancia

In questo sito troverete informazioni utili per conoscere meglio la Fisarmonica e un utile strumento Didattico virtuale per comprendere e affrontare il vostro approccio allo strumento.Il Sito di Fisacromatica è aperto a tutti e tutte le sezioni sono accessibili gratuitamente.

Nel sito vedremo piu' da vicino i vari tipi di fisarmonica: La Fisarmonica a Pianoforte e la Fisarmonica Cromatica, La Fisarmonica Virtuale

Fisacromatica, tratta anche altri strumenti simili, Il Bercandeon, Il Bandoneon, L'organetto diatonico, il Bayan Russo (con il do in terza fila)

Se volete conoscere piu' da vicino questi strumenti, seguite e consultate il nostro sito. Per le vostre comunicazioni potete contattarci al seguente indirizzo: info@fisacromatica.net

 

 
   

 

 

 

LA FISARMONICA - IL SITO DELLA FISARMONICA ORGANETTO E STRUMENTI AD ANCIA
LISCIODOC - Il sito con tanta musica da Scaricare
LISCIODOC - Il riepilogo degli articoli e delle news

Che cos'è la Fisarmonica?

Un po' di storia...

In queste poche righe abbiamo sintetizzato un breve descrizione dello strumento.La storia della fisarmonica sembra sia iniziata nel 1821, da un invenzione del tedesco dello strumento Bushmann che crea lo strumento che oggi conosciamo come Armonica a bocca, che fa vibrare delle ance per mezzo dell'aria soffiata all'interno. Ma la vera nascita della fisarmonica è attribuibile a Cyrill Demian, che nel 1829 brevetto' uno strumento che presentava sia sul lato sinistro che sul lato destro dei bottoni, possiamo dire quindi che l'Accordeon fu il primo prototipo di fisarmonica che nel corso degli anni conobbe un rapido sviluppo e lo strumento si evolse sino a raggiungere la grande popolarità dei giorni nostri.

Come funziona la fisarmonica?

Quindi possiamo affermare che la Fisarmonica è uno strumento Aerofono,che produce il suono mediante la vibrazione delle ance, grazie al flusso d'aria prodotto dal movimento del mantice.Con il passare degli anni lo strumento ha subito notevoli evoluzioni tecniche e meccaniche, la sua intonazione, e da uno strumento utilizzato per lo piu' in ambito folkloristico, si è fatto strada nel corso del tempo in ambienti piu' colti, fino ai giorni nostri, dove viene utilizzato non solo nella musica folk (liscio) ma anche nella musica leggera, rock e addirittura classica.Non a caso esistono dei corsi di conservatorio di Fisarmonica Classica.

La fisarmonica presenta appunto due bottoniere o tastiere (vedi il bercandeon) dal lato sinistro, chiamati comunemente "bassi" servono ad accompagnare la melodia che verrà eseguita al canto. Da questa prima considerazione possiamo quindi dire che sia uno strumento completo, perchè da solo in grado di riprodurre sia la parte armonica, ritmica e melodica. I bassi, possono essere standard, o "sciolti". Esistono quindi Fisarmoniche da studio, concerto e quelle che vengono utilizzate, molto diffuse nel "Liscio" probabilmente il genere musicale che ha visto da sempre protagonista questo strumento. La fisarmonica è in grado di riprodurre diversi "suoni" mediante i registri, e su questo argomento parleremo largamente nel nostro sito.

 

LE SEZIONI di Fisacromatica( In aggiornamento)

SEZIONE FISARMONICA CROMATICA - Area dedicata alla Fisarmonica Cromatica o Bottoni
SEZIONE FISARMONICA A PIANO - Area dedicata alla Fisarmonica a Piano
SEZIONE BERCANDEON - Il nuovo strumento italiano ad ance libere

SEZIONE ORGANETTO - FISARMONICA DIATONICA - Area dedicata all'Organetto

ALTRI STRUMENTI: IL KAZOO

 

 

IL FORUM DI FISACROMATICA

Il Forum di Fisacromatica è il punto di incontro di Fisarmonicisti, Appassionati, Insegnanti, Studenti, Musicisti. Con oltre 2500 iscritti è il piu' grande punto di incontro sul web Italiano!

Il Portale della Fisarmonica Leggi il Forum - Il Portale della Fisarmonica Iscriviti al Forum Il Portale della Fisarmonica Le Discussioni Recenti Il Portale della Fisarmonica Le Discussioni Attive

LE ULTIME NEWS DAL FORUM DELLA FISARMONICA

 Il Forum della Fisarmonica - Organetto - Bandoneon e strumenti ad ancia RSS Feed

NUOVA SCUOLA DEI BASSI
Buongiorno
i programmi musicali più "in" come Cubase, Kakewalk ecc. sono dedicati alla scrittura ed esecuzione della partitura, contemporaneamente fanno vedere la tastiera del Pianoforte segnalando i tasti che si stanno eseguendo.
Se avete la pazienza di prelevare il file che segue, vedrete il manuale sinistro della fisarmonica e i bottoni che si evidenziano segnalando il dito e l'apertura o la chiusura del mantice, ad esempi per il Do centrale vi vedrà: 4< se apro, oppure 4> se chiudo.

Potendo questa nuova frontiera aprire a nuovi interessi, sto scrivendo una serie di esercizi adatti alla Nuova Scuola dei Bassi.

www.studiomusica.it/Sul-ponte-di-Bassano-(lenta)_.avi
Si ascolta ma mano destra su un canale e la sinistra nell'altro,
questo per permettere lo studio a mani separate.

Tenete presente che il programma è in fase di perfezionamento cosi come tutta la filiera della registrazione video/audio.

Mi piacerebbe un vostro parere,
nel bene o nel male
Ma... Costruttivo

Saluti

INTERVALLO DIABOLICO e ACCORDO MALIGNO
Riporto quello che ieri col nick di Filodeon ho postato su CHATTA FORUM rispondendo all'utente Vensolo, nella sezione "musica" di detto forum, sul quale forum devo dire tra parentesi che mi trovo a mio agio per la possibilità che offre di poter correggere e addiritura cancellare tout court quanto postato, cosa assolutamente impossibile su questo e che mi ha provocato non pochi inconvenienti e disagi, quando non anche decisamente situazioni imbarazzanti per non aver potuto rimediare a considerazioni che avrei dovuto riproporre col senno di poi...

......................................................................................................................
......................................................................................................................
@vensolo scrive:
qualcuno mi sa dire quali tasti della TASSI suonano ? grazie
...................................................................................................................
Caro amico, è la prima volta che nella sezione di MUSICA, da me sporadicamente frequentata da quando mi sono accorto che non ne parlava affatto, mi sono piacevolmente sorpreso in questa mia ultima rarissima frequentazione in una domanda di grammatica musicale e siccome sono un dilettante amatoriale della "musica attiva", dal momento che mi sono accorto interagisce sulla mente molto più proficuamente che la "musica ascoltata", ritenendo di possedere una certa competenza in materia, come ho letto la tua domanda, ipso facto mi sono detto "ecco pane per i miei denti", però c'è da aggiungere che non ho ben capito la domanda essendo espressa con una formulazione che certamente contiene un "refuso dattilografico", ti invito pertanto a farmi la cortesia di farmi sapere se si tratta della domanda " accordo diminuito: qualcuno mi sa dire quali tasti della TASTIERA (si) suonano? ".
Un'altra cosa: mi sembra di aver capito che suoni la pianola o il pianoforte, che per me, anche se i veri musicisti sentendolo griderebbero allo scandalo, si tratta della medesima cosa.
Non così invece è per la fisarmonica, soprattutto se si tratta di quella "cromatica".
Chiederti se ne possiedi una siffatta e ricevere una risposta affermativa significherebbe per me trovarmi di fronte ad una sincronicità archetipale del tipo delle coincidenze significative.
A tal proposito ti invito a leggere, se l'argomento non ti fosse già noto qualche sito che Google mette a disposizione cliccando su G Jung e W.Pauli.
Tra parentesi Pauli è uno dei santi padri della meccanica quantistica e, guarda caso ( coincidenza significativa? ), io sto mettendo in essere un nuovo metodo di approccio alla grammatologia musicale che è proprio ispirato ai criteri quantistici...
Caro amico, mi sto accorgendo di diventare prolisso, per cui la smetto, ma senza non prima aver risposto al tuo quesito, almeno come l'ho pocanzi interpretato.
I tasti per formare l'accordo del "mi diminuito " sono, guarda caso ( sincronicità archetipale dell'inconscio collettivo? ) quelli che si suonano sulla terza fila della tastiera a bottoni della fisarmonica col layout a bottoni cromatici : "mi sol sib do#", ma la faccenda è molto più complessa, sia riguardo alla "fila" da utilizzare ( la prima fila o la quinta fila? ) sia al numero di note con cui comporre l'accordo ( sarebbero infatti sufficienti soltanto tre note e non quattro!, dal momento che,gli "accordi primi" sono necessariamente e sufficientemente individuabili con tre note (tutto il resto viene dal diabolico, se è vero come è vero che il "Diabolus in musica" si presenta non soltanto quando si crea l'ambiguità tra intervallo di quinta diminuita risolvibile con la nota di sensibile che si trova SIMMETRICAMENTE all'interno di detto intervallo e l'intervallo di quarta eccedente, risolvibile con la nota di dominante che viene a trovarsi ASIMMETRICAMENTE all'interno, ma tutte le volte che la determinazione dell'accordo viene ad essere incerta e ciò accade ancor più malignamente "Malignus in musica" con l'accordo di eccedente per il quale non è univocamente identificabile dalle tre note, ma di queste INTERESSANTISSIME PROBLEMATICHE che sconfinano tout court nella "quantistica trascendentale" la quantistica che il summenzionato ricercatore scienziato di fisica aveva profetizzato in tempi non sospetti ( inquinati dalla moda New Age ora in voga) avrebbe finito per invadere non solo la fisica delle particelle ma qualsiasi altro campo del sapere, ne parleremo in seguito se dimostri condivisione di intenti nonchè disponibilità a lasciarti coinvolgere...

prova di inserimento post
Ieri ho provato a inserire in quessta sezione del forum una mia discussione dal titolo INTERVALLO DIABOLICO e ACCORDO MALIGNO, ma senza successo e siccome si trattava di una discussione postata su altro forum, vorrei accertarmi che il mio mancato intervento sia provocato da un eventuale "filtro" che ne impedisca il "copiaincolla".
Ne approfitto per fare cortesemente una domanda a cui mi aspetto una eventuale risposta da chi di competenza e cioè se fosse possibile correggere e/o eliminare quanto postato anche a distanza di qualche giorno, e se ciò non fosse accolto, saperne per cortesia il motivo...

nuovissimo Bercandeon in seconda e cassotto
Cari amici, sono colpevolmente assente da mesi perché, date anticipatamente le dimissioni dall'insegnamento per avere più tempo per i miei interessi, questi sono aumentati e mi erodono più tempo di prima... E' comunque cosa piacevole. Nel frattempo il Bercandeon si è evoluto e da pochissimo è disponibile un modello in seconda e cassotto, leggerissimo (poco più di 8 Kg) e che si suona senza cavalletto, appoggiandolo semplicemente sulle gambe. Lo si può vedere e ascoltare in azione in questi due video presenti su Youtube. Nota aggiunta: Davide Bonetti usa per la prima volta il "piccolo" in concerto senza averlo mai provato precedentemente!
https://youtu.be/ImOeOWmuzKk
https://youtu.be/ysHZe7xtbgc
Ci sono altre interessanti novità, ma per non appesantire troppo le comunicherò in prossimi post. Per ora buon ascolto e a presto.

Materiale didattico interessante
Ci sono 2 risposta/e, l'ultimo messaggio è stato inserito il 02/08/2017 alle ore 23:33:20 da fisacromatica
Risposta:
Grazie per la segnalazione

App sulla fisarmonica - mano sinistra
Ci sono 12 risposta/e, l'ultimo messaggio è stato inserito il 28/07/2017 alle ore 19:20:44 da Filogna
Risposta:
calcante ha scritto:

1)Certo sarebbe una rivoluzione,
2)ci sarebbe qualche modifica sulla diteggiatura delle scale,
e 3)qualche problema per l'accordo di settima.

BUONA FORTUNA
1)Una rivoluzione non direi in quanto si tratta soltanto di eliminare tutti i bottoni superflui, vuoi quelli che fanno capo ai suoni singoli, vuoi quelli che fanno capo agli accordi precostituiti, dal momento che l'unico cambiamento consiste nel riempire il vuoto costituito dallo scarto di due bottoni dei contrabassi "la" e "mi" con due tricordi di diminuita "pertinenti" e altrettanto fare per lo scarto di due bottoni dei bassi "si" e "fa#" con gli altri due tricordi "pertinenti".
2)Per la diteggiatura , invece, sia per le scale sia per l'alternanza di bassi e accordi, si richiederebbe invero una vera e propria rivoluzione.
Esercitandomi in siffatta maniera, ignorando cioè i 72 i bottoni superflui e servendomene solo di 48(*) mano a mano che mi ne sto impadronendo di questa insolita tecnica, non riesco a farmi una ragione di come mai si è preferito, facendo ricorso al "meccanismo di WeathStone, a non seguire il saggio consiglio dato dall'aforisma chiamato il "rasoio d'Occam" detto dell'economia delle cause(**), e che odiernamente non mai ha trovato così larga applicazione nella meccanica quantistica (almeno a quello che mi è dato di constatare dalle mie conoscenze di fisica attinta da letture divulgative inerenti la materia) e non vedo la ragione perchè non possa venir applicato anche per sfrondare l' "ingombrante"fardello (***) della moltiplicazione dei "bottoni di richiamo" sulla tastiera sinistra (a parte il fatto che si suona egregiamente senza difficoltà anche sulla tastiera cromatica di destra abolendo le prime due file in diminuita inutilmente ripetute.
3)Per quel che riguarda la difficoltà di esecuzione dell'accordo di settima sulla dominante, quello veramente un po' "critico" è il DO#7, che effettivamente richiede un'ampiezza del palmo delle dita il mignolo e l'indice che costringe ad un certo sforzo per non spostare un p0' anche il palmo della mano infatti se "do# DO#7 " "so# DO#" "si DO#7" comportano allargamenti non difficoltosi, diversa difficoltà richiede il "fa DO#", che però è l'unica distanza più lunga che ci sia nell'alternaza "basso accordo", infatti per suonare la triade diminuita "FAdim" (fa so# si) si preme lo stesso bottone che serve per rendere il "DO#7", anche se, volendo , si potrebbe suonare sul bottone "SO#7/DOdim" che si trova all'estremo opposto della bottoniera, ma dovresti convenire che sarebbe grammaticalmente scorretto, perchè il bottone "DO#7/FAdim" comporta suonare in tonalita "FA#" mentre il bottone "SO#7/Dodim" è sotteso dalla tonalità in "DO#".Come si può facilmente supporre, quando si parla di Tonalità in "FA#"non serve specificare fin da subito se sia in "FA#M/m", come pure non serve sapere fin da subito se si trata di tonalità in "SObM", idem dicasi per la tonalità in "DO#" che può essere controfattualmente "DO#M/m" oppure "REbm". Come si vede abbiamo imboccato e stiamo percorrendo il metodo della teoria QUANTOMECCANICA, che , paradossalmente, fa a meno della MECCANICA rappresentata dal MECCANISMO di WeathStone, ma per controparte richiede di interiorizzare la grammatica musicale molto per bene.

(*)Parlo di 48 bottoni perche sulla fisarmonica non ci sono ovviamente i 4 bottoni per gli accordi eccedenti.
(**)Entia non sunt moltiplicanda = non bisogna ricorrere a "cose" e a "cause" più di quello che non sia strettamente necessario.
(***) Per non dire "intrigante " fardello. Infatti se la ripetizione dei bottoni sulle prime sembra facilitare la tecnica esecutiva, in realtà non semplifica affatto le cose, ma impedisce che il suonatore si impossessi della capacità di suonare in trasposizione a ragion veduta e con cognizione di causa, si tratta infatti di un accorgimento meccanico che finisce per lasciare il tempo che trova.

Ricerca insegnante cromatica-zona CR
Buongiorno,
ho già apprezzato molte argomentazioni interessantissime del forum, sono alla ricerca di insegnanti per cromatica in zona Crema Cremona, o circondario. Se qualcuno mi può aiutare, ringrazio anticipatamente.
Saluti.

Carlo Venturi- piccolo fiore
Ci sono 13 risposta/e, l'ultimo messaggio è stato inserito il 20/06/2017 alle ore 18:31:44 da Livioff
Risposta:
complimenti! bravissimo!!
Messaggio di moreno

Oramai ci ho preso gusto e vi mostro un gentile omaggio al Mostro.
La suono con una mano sola perche' con due e' troppo facile



http://youtu.be/E4XqYooRS3I

Differenza
La fisarmonica scandalli super VI aveva una sua corrispondente cromatica:
Come si chiamava?

Paolo Soprani Italia 120 bassi 1946
Ci sono 2 risposta/e, l'ultimo messaggio è stato inserito il 05/05/2017 alle ore 14:05:14 da zanasiprimo
Risposta:
Grazie mille
Le 2 levette in mezzo sono per attivare il tremolo o disattivare

 


Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori, ed il resto © 2003-2015 di mia proprietà - Riproduzione vietata senza l'autorizzazione scritta. Clicca qui per Contattarci

Le Fisarmoniche nel logo di questa pagina sono gentilmente concesse dalla Ditta ByMarco - Stradella e dalla Ditta Teknofisa di Vercelli - Ditta Giustozzi Gianpiero